ClubDesk-News

Qui potete leggere le nostre ultime notizie e i nostri blogpost e scoprire cosa succede dietro le quinte.

Tutto quello che i club devono sapere ora per il 2024Variazione dell'imposta sul valore aggiunto

Cosa cambia e cosa devono tenere presente le associazioni? Le nuove aliquote IVA saranno applicate in Svizzera a partire dal 1° gennaio 2024.

Anno nuovo, IVA nuova - almeno in Svizzera: ClubDesk ha riassunto per voi i punti più importanti delle modifiche e vi mostra come è facile implementarle nel software. In questa notizia scoprirete come sono cambiate le aliquote IVA, se il vostro club è soggetto all'IVA, di cosa dovrete tenere conto nelle fatture d'ora in poi e come potrete facilmente regolarle in ClubDesk. Andiamo!

 

Le nuove aliquote

Finora l'aliquota IVA standard in Svizzera era del 7,7%. Da gennaio 2024 aumenterà all'8,1%. Esiste un'aliquota speciale per i pernottamenti con prima colazione, che ora è salita al 3,8%. Chi acquista o vende prodotti alimentari, medicinali, giornali e libri può contare su un'aliquota ridotta del 2,6%. Ma cosa significa in concreto per i club?

Una rapida panoramica:

Dal 1° gennaio 2024, in Svizzera si applicheranno le seguenti aliquote IVA:

  • L'aliquota normale passa dal 7,7% alla 8,1%
  • L'aliquota ridotta aumenta dal 2,5% al 2,6%
  • L'aliquota speciale per gli alloggi passa dal 3,7% al 3,8%

 

La vostra associazione: è soggetta all'IVA?

La grande domanda iniziale è: come associazione siamo soggetti all'IVA? La buona notizia è che l'IVA si applica solo alle associazioni senza scopo di lucro, gestite da volontari, con prodotti e servizi soggetti a IVA (entrate da eventi, servizi di catering, vendite di negozi, ecc.) a partire da un fatturato di 250.000 franchi; per tutte le altre associazioni, il limite è di 100.000 franchi".

Normalmente, le quote associative (a condizione che siano stabilite nello statuto, che servano allo scopo dell'associazione e che quindi vadano a beneficio di tutti i membri) o le donazioni non sono soggette all'IVA. Ma che dire, ad esempio, dei proventi da sponsorizzazione? Sono soggette a IVA, a condizione che si tratti di una vera e propria sponsorizzazione. La vitamina B dice:

"Il semplice fatto di nominare i donatori in una relazione annuale, ad esempio, non è uno di questi. Gli sponsor sono organizzazioni o individui che sostengono l'associazione, di solito con grandi contributi, e ricevono qualcosa in cambio: Spazio per i loghi, pubblicità, opportunità di apparizione, spazi pubblicitari, ecc.

È quindi importante che voi, come club, esaminiate più da vicino questo argomento. La vitamina B fornisce informazioni chiare qui >> e qui >>.

 

Fatture: È tutta una questione di tempistica

Chi scrive fatture durante la fase di transizione deve ancora fare attenzione. Questo perché alle fatture si applica una regola speciale: la nuova aliquota fiscale non si basa sul momento in cui la fattura viene emessa o pagata. Il fattore decisivo è il momento della prestazione. Ad esempio, se si emette una fattura per le lezioni di canto o per la vendita di bevande dell'anno precedente a febbraio, si può ancora applicare la vecchia aliquota fiscale.

Le cose si complicano un po' per i servizi forniti in un periodo di tempo più lungo e che attraversano il confine tra il vecchio e il nuovo anno. In questo caso, la fattura deve essere suddivisa: Il servizio dal 2023 viene tassato al 7,7% e poi all'8,1% dal 1° gennaio 2024.

 

Nuova IVA in ClubDesk: È così semplice!

Dal 1° gennaio 2024, se lavorate con le aliquote IVA, dovrete dare una rapida occhiata alla vostra contabilità in ClubDesk. Aprite il modulo Finanze (🏦) e cliccate sulla scheda "Contabilità". Alla voce "Impostazioni ⚙️" si trova la voce "Aliquote IVA %". Selezionando questa voce, si aprirà una finestra con le aliquote IVA correnti.

A questo punto, oltre alle vecchie voci, è necessario creare nuove aliquote fiscali per le aliquote effettivamente utilizzate. Normalmente, le aliquote fiscali utilizzate di frequente sono spuntate nella colonna "Disponibile". Perché crearne di nuove e non semplicemente modificarle? Semplicemente perché le vecchie voci, comprese le vecchie aliquote, potrebbero servire per le fatture che si stanno ancora emettendo per il 2023. Non appena non ne avete più bisogno, rimuovete semplicemente la spunta accanto a "Disponibile", in modo da non utilizzare accidentalmente le vecchie aliquote IVA per le nuove fatture e registrazioni.

Per creare una nuova aliquota fiscale, fare clic sul "+" nella finestra in alto a sinistra. Inserite il nome e il conto e salvate la voce. Ora siete di nuovo aggiornati e potete continuare a lavorare con ClubDesk come al solito.

Buono a sapersi: se durante la creazione delle nuove aliquote fiscali non si riesce a selezionare il conto desiderato (ad es. 1170) nel menu a discesa alla voce "Conto", è utile il seguente suggerimento. Nella scheda "Contabilità", cliccare nuovamente su "Impostazioni ⚙️". Selezionare ora "Piano dei conti". Fare clic su "Mostra conti non disponibili" nell'angolo superiore destro della finestra. Ora si dovrebbe vedere anche il conto desiderato che prima non compariva. Spuntando "Disponibile", questo conto verrà visualizzato anche quando si creano nuove voci.

Torna indietro